Benvenuti, oggi è domenica 8 dicembre 2019 - ore: 17.54
ISIS Galileo GalileiISIS GALILEO GALILEI - Istituto di Istruzione Superiore G. Galilei
RICERCA EDUSCOPIO 2019/20

Il nostro Istituto ha registrato un’ottima performance, rivelandosi una scuola di qualità nella Provincia di Arezzo.

AREZZO NOTIZIE

CasentinoNotizie

Carriere universitarie d'eccellenza e alta formazione. Il liceo di Poppi è il migliore di Arezzo e Firenze

Il risultato è quello che si evince dal confronto dei dati elaborati da Eduscopio.it e riguardanti le carriere degli studenti italiani

 di Claudia Failli

 

07 novembre 2019

Il liceo scientifico di Poppi? Una vera eccellenza casentinese, anzi no, toscana.
Una scuola da 550 studenti "dove nessuno diventa mai un numero" e che, a detta delle cifre elaborate da Eduscopio.it sforna ogni anno diplomati capaci e con i rendimenti universitari tra i più incoraggianti rispetto ai colleghi provenienti da altre scuole dell'Aretino.
 

"Per noi è una enorme soddisfazione - spiega la professoressa di lingua inglese Alessandra Dallari - il Casentino è una terra straordinaria e lo sono anche i nostri studenti che vengono seguiti con attenzione e con passione da tutto il corpo docente".

La scuola, coordinata dal dirigente Vito Chiariello, è uno degli indirizzi di quello che è meglio conosciuto come l'Isis Galileo Galilei che comprende liceo scientifico, delle scienze umane, istituto tecnico per il turismo (al momento non è attivo l’indirizzo classico).

L'indagine e i risultati ottenuti

La ricerca su Eduscopio si snoda su più percorsi. Il portale ha infatti la peculiarità di essere una bussola per aiutare gli studenti a scegliere il percorso formativo migliore rispetto ai propri interessi e le proprie capacità.
Lo scientifico di Poppi risulta essere il più consigliato per tutti coloro che, freschi di licenza media, desiderano avvicinarsi ad un percorso di studi superiore legato a materie per l'appunto più "scientifiche". Ma non solo, è anche quello da dove escono i diplomati con i voti più alti e con le carriere universitarie più brillanti.

Il voto medio che ottengono i maturandi poppesi è 83 ed è in assoluto il più alto della provincia (Arezzo 81.7, Sansepolcro 82.7, Montevarchi 82) e l'87 per cento degli iscritti all'università supera brillantemente il primo anno di corsi con performance notevoli per quello che riguarda il rapporto tra numero di esami sostenuti e voti ottenuti. 

Molto bene anche i risultati ottenuti dal liceo delle scienze umane (secondo posto per quello che riguarda la provincia di Arezzo) e dell'Itm (terzo posto in provincia di Arezzo).

Per dovere di cronaca c'è da ricordare che i risultati ottenuti anche nelle altre strutture della provincia di Arezzo sono perfettamente in linea, (se non maggiori), della media nazionale. Un ulteriore plus che indica la bontà degli standard educativi superiori del territorio.

Che cosa è Eduscopio.it

Il portale che si occupa di valutare gli esiti successivi della formazione secondaria - i risultati universitari e lavorativi dei diplomati - per trarne delle indicazioni di qualità sull’offerta formativa delle scuole da cui essi provengono.

Per farlo eduscopio.it si avvale dei dati amministrativi relativi alle carriere universitarie e lavorative dei singoli diplomati raccolti dai Ministeri competenti. A partire da queste informazioni vengono costruiti degli indicatori rigorosi, ma allo stesso tempo comprensibili a tutti, che consentono di comparare le scuole in base ai risultati raggiunti dai propri diplomati.

In particolare, per i percorsi universitari dei diplomati, eduscopio.it guarda agli esami sostenuti, ai crediti acquisiti e ai voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro fatto durante gli anni della scuola secondaria. Questi indicatori riflettono la qualità delle “basi” formative, la bontà del metodo di studio e l’utilità dei suggerimenti orientativi acquisiti nelle scuole di provenienza. In altre parole, i risultati universitari ci permettono di formulare un giudizio sulla qualità delle scuole secondarie superiori sulla base di informazioni che provengono da enti – gli atenei – che sono “terzi” rispetto alle scuole stesse, cioè imparziali, ma al tempo stesso molto interessati alla qualità delle competenze e delle conoscenze degli studenti.

Invece, per coloro che non proseguono gli studi e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, eduscopio.it verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi. Infatti, la missione principale degli istituti tecnici e professionali è proprio quella di fornire competenze adeguate e immediatamente spendibili in termini lavorativi, curando in particolare la delicata fase di avvicinamento e ingresso al mondo del lavoro (transizione scuola-lavoro). Gli indicatori di eduscopio.it rivelano quali scuole assolvono molto bene a questa missione e quali, invece, accusano ritardi.

In definitiva, eduscopio.it offre informazioni e dati comparabili che siano utili:

  • agli      studenti che terminano le scuole medie e alle loro famiglie di modo che, una volta scelto      l’indirizzo di scuola secondaria superiore, possano individuare quali      istituti nella propria area di residenza soddisfino meglio le proprie      aspettative di apprendimento;
  • alle      scuole stesse di      modo che siano maggiormente responsabilizzate rispetto a due fondamentali      missioni formative – la preparazione e l’orientamento agli studi      universitari e al lavoro - e possano finalmente conoscere gli esiti dei      loro sforzi. Si tratta di informazioni che oggi si riescono a ottenere con      difficoltà e quasi sempre in modo parziale e poco intuitivo, mentre      possono dare spunti per riflettere sulla bontà dei propri sistemi di      formazione e orientamento in uscita.

Eduscopio.it misura l'efficacia educativa di una scuola di II grado guardando agli esiti universitari e occupazionali di chi l'ha frequentata.

In questo canale ci concentriamo sulle scuole per le quali la missione fondamentale è fornire buone basi per gli studi universitari. Parliamo ovviamente dei licei, ma anche degli istituti tecnici che mandano un numero significativo di diplomati all’università.

  

______________________________________

 

LA NAZIONE AREZZO

 

Superiori, la hit dell'anno: il Redi perde il trono, in Provincia gli istituti migliori

"Guida" della Fondazione Agnelli: scientifico, Poppi batte tutti compresa Firenze, nelle scienze applicate Sansepolcro,  secondo in Toscana come il Varchi sul Classico

di Alberto Pierini

 

Arezzo, 8 novembre 2019 - La provincia è bello. Lo aveva scoperto il cinema, ai tempi del neorealismo, e ora ci arriva anche la Fondazione Agnelli: il suo Eduscopio è l’unica classifica che di anno in anno provi a mettere sulla bilancia gli istituti superiori. Una bilancia contestata, spesso con ottime ragioni: ma che fa discutere. E chi vince la infila con gusto nel «curriculum» da mostrare alle famiglie nelle settimane dell’orientamento. I criteri, ne parliamo a fianco, sono facili. Per chi prosegue gli studi i voti riportati nel primo anno di università e naturalmente i successi agli esami, Per chi sale sul treno del lavoro quanto tempo ci voglia a trovarne uno, meglio se serio. Restiamo tra chi passa all’università. Il Redi perde il trono: il vecchio scientifico resta,beninteso nella fascia alta per tutti i suoi indirizzi. Ma per un anno applaude alla vittoria degli altri. La provincia, prima di tutto. Il valore più alto in assoluto lo registra il «Città di Piero»: quel punteggio che filtra i vari indicatori e li mette in colonna gli regala un 83.12 che resta il punteggio massimo sul territorio. Però lo conquista sulle scienze applicate, lì dove per anni il Redi aveva difeso con le unghie e con i denti il primato. Mette in fila il Varchi di Montevarchi, un altro stabile nelle alte posizioni, e lo stesso Redi, comunque a medaglia. E non basta: perché sulle scienze applicate Sansepolcro, se qualcosa non ci sfugge, è secondo in Toscana, dietro solo al Lorenzini di Pescia. Sì, ma lo Scientifico? Ecco il nuovo re: è il Galilei di Poppi. Primo con 79,61: il migliore perfino rispetto agli analoghi indirizzi di Firenze. E se non sale sul podio toscano è solo perché Pisa, Pontedera e Colle Val d’Elsa viaggiano come Frecciarossa. Dietro di pochi decimi ancora Sansepolcro, e a ruota, in un fazzoletto, Castiglion Fiorentino, il solito Varchi e il Redi, sceso al quinto posto in classifica. Nel Classico il Varchi si gode il primato solitario; e può gonfiare il petto fino a farlo scoppiare. Perché nella classifica della Fondazione Agnelli davanti ha solo Lucca. Una precisazione: non esistono graduatorie regionali, per un confronto devi fingere di modificare la tua residenza, quindi l’errore è al varco. Il Petrarca tiene botta, 74,6 in fascia di eccellenza.Sul Linguistico, ne parliamo sotto, il Colonna stacca il primato più ambizioso: è il migliore in Toscana. Nelle Scienze umane è il migliore di Arezzo anche se il valore assoluto non è altissimo. Sulle scienze umane a indirizzo economico davanti a tutti c’è Castiglion Fiorentino, sempre davanti al Colonna. E i Tecnici? Restano, lo raccontiamo a fianco, una scorciatoia per il lavoro. Ma non vanno male neanche per quanti dal diploma vogliano risalire all’università, Sul Tecnologico meglio di tutti va il Galilei, seguito da Fossombroni e da Bibbiena. Sul tecnico a sfondo economico eccoti di nuovo il Città di Piero, che gioca a tutto campo, seguito dal Severi di San Giovanni, ogni anno in buona posizione, dal Galilei di Poppi, dal Laparelli e dal Fossombroni. I Lice Artistici? Per una volta la voce compare: ma priva di dati. Beh, un passo alla volta.

 

Per maggiori dettagli, si rimanda al seguente link: www.eduscopio.it

 



UN PO' DI STORIA
 L'ISIS "Galileo Galilei", dall’anno scolastico 2013/2014, è costituito dall'unione fra i licei Scientifico e delle Scienze Umane con l'istituto tecnico per ragionieri "Einaudi" le due sedi storicamente dedicate sono in via colle ascensione per i ragionieri e nell'antico monastero di San Fedele in piazza Francesco Bonilli per i licei. L'origine delle due scuole è stata separata. Nel 1958 iniziano i corsi di ragioneria come sede staccata dell'istituto "Buonarroti" di Arezzo e nel 1972 l'Einaudi diviene autonomo, fino al dimensionamento del 1999 quando per la prima volta è associato al Liceo "Galileo Galilei". Anche il Liceo Scientifico nasce nel 1970 come sede staccata del "Redi" di Arezzo e pochi anni dopo diviene autonomo. Nel 2010 viene istituito il Liceo delle scienze Umana come sezione annessa allo scientifico. ...Continua
CONTATTI
ISIS "GALILEO GALILEI"
Piazza F. Bonilli, 1 - Poppi (Arezzo)
TEL. 0575-520268 0575-520269
FAX 0575-527856
ARTEL - Arezzo telematica Spa
NOTE LEGALI | PRIVACY | CONTATTI